.

Cerchiamo di analizzare il problema:
abbiamo una serie di numeri la partita IVA che sono composti da 11 cifre, ed il programma di contabilità effettivamente ti impone di registrarli così.
tu hai l’esigenza di generare un file  di archivio da dove poter stampare magari delle circolari utilizzando la funzione “Stampa Unione”, cioè una archivio Excel di indirizzi dei tuoi Clienti/Fornitori ai quali inviare la stessa comunicazione, il tuo cambio di indirizzo della sede amministrativa.

Chiedi alla contabilità di estrarre tutti i clienti e fornitori affinchè possa costruire questo elenco e quando felice di averlo ottenuto in 2 minuti ti metti al lavoro e sbatti conto l’amara verità tutti i numeri di telefono, (poca cosa) e tutte le partite IVA sono stati troncati, cioè es un telefono 06123456 lo trovi scritto 6123456 e la partita IVA  00123456789 la ritrovi scritta 123456789

Ricostruirli manualmente è semplice se sono una decina ma un centinaio è più diventa un vero e proprio lavoro.

devi trovare la soluzione informatica veloce non puoi stare tutti il giorno a contare quante cifre sono 9, 10, 7? e aggiungere 2,1,3 zeri a second dei casi con il rischio di sbagliare molto alto.

Ecco che ci viene in aiuto la funzione resto, lunghezza  concatena.

Il quesito che dobbiamo risolvere automaticamente prendendo a riferimento il contenuto troncato della nostra cella è:
IN LAVORAZIONE

quante cifre ho? LUNGHEZZA
quanti “ZERO” debbo aggiungere per ottenere 11 cifre? 11- la lunghezza del mio numero
la funzione produrrà due zeri che debbo concatenare con le mie 9 cifre

il mio numero si trova in C36. La  formula è questa

=RIPETI(0;11-LUNGHEZZA(C36))&C36

Ecco il file di esempio